Pane e pinzimonio

Filiera Olii DOS Sicilia 

Donky.PNG

Consorzio per la Tutela dell'Olio Extra Vergine di Oliva "Val di Mazara"

La Denominazione di Origine Protetta è un marchio di qualità che l'Unione Europea rilascia soltanto a quegli oli ottenuti da olive coltivate in un territorio specifico.
Nel nostro caso, il Consorzio opera per garantire e certificare che le fasi di raccolta, estrazione e confezionamento avvengano nell'ambito dell'intera provincia di Palermo e nei seguenti comuni della provincia di Agrigento: Alessandria della Rocca, Bivona, Burgio, Calamonaci, Caltabellotta, Cattolica Eraclea, Cianciana, Lucca Sicula, Menfi, Montallegro, Montevago, Ribera, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita del Belice, Sciacca, Villafranca Sicula.
L'efficace azione di vigilanza e valorizzazione svolta fino ad oggi è dimostrata dall'elevato numero di aziende che, fin dalla nascita del Consorzio nel 2002, ha aderito al comune progetto di portare in alto il nostro olio. Un prodotto reso unico e inimitabile da fattori naturali ma soprattutto da fattori umani, ovvero le tecniche di coltivazione e i sistemi di raccolta e di confezionamento. Occhi ben aperti sui requisiti di qualità e su un insieme di norme precise che chiunque faccia parte del Consorzio, dal produttore al frantoiano fino ad arrivare al confezionatore, deve rispettare.
In questo modo il consumatore riconoscerà subito il marchio DOP “Val di Mazara”, sinonimo di genuinità.
Sono le tre cultivar autoctone che concorrono, da sole o congiuntamente per almeno il 90%, a contraddistinguere, in gusto e qualità, l'Olio Extra Vergine di Oliva DOP "Val di Mazara".
La varietà Biancolilla, leggera con sentori floreali e vegetali, prende il nome dai colori che caratterizzano la sua maturazione. Il delicato rapporto tra amaro e piccante caratterizza, invece, la Nocellara del Belice, con note di pomodoro verde ed erbe aromatiche. Ricche di polpa le olive della varietà Cerasuola caratterizzata da sentori di pomodoro rosso, timo, origano e rosmarino.
L’unicità del nostro olio sta proprio nel suo gusto fruttato e intenso e nel suo colore giallo oro con sfumature di verde intenso.

Consorzio per la Tutela dell'Olio Etravergine di Oliva D.O.P. "Val di Mazara"

Via Luigi Manfredi, 37 - Palermo (PA)
Tel: +39 091 954785

Logo DOP.png
Pane casereccio

Scheda tecnica di prodotto 

Scheda prodotto completa disponibile sul sito ufficiale di Fondazione Qualivita

DESCRIZIONE

L’olio extravergine di oliva Val di Mazara DOP è ottenuto dai frutti dell’olivo delle varietà Biancolilla, Nocellara del Belice e Cerasuola, presenti negli oliveti da sole o congiuntamente per almeno il 90%. Possono concorrere altre varietà quali Ogliarola Messinese, Giarraffa e Santagatese, in misura non superiore al restante 10%.

ZONA DI PRODUZIONE

La zona di produzione e trasformazione dell’olio extravergine di oliva Val di Mazara DOP comprende l’intero territorio della provincia di Palermo e numerosi comuni della provincia di Agrigento, nella regione Sicilia.

METODO DI PRODUZIONE

La raccolta delle olive deve essere effettuata dall’inizio della maturazione e fino al 30 dicembre di ogni anno, con mezzi meccanici o per “brucatura”. Le olive devono essere riposte in recipienti rigidi ed areati e, fino alla molitura, devono essere conservate in locali con umidità compresa fra il 50 ed il 60% e a temperatura non superiore a 15°C. Le operazioni di molitura devono avvenire entro due giorni dalla raccolta.

ASPETTO E SAPORE

L’olio extravergine di oliva Val di Mazara DOP presenta colore giallo oro con sfumature verde intenso. L’odore è fruttato con eventuale sentore di mandorla, mentre il sapore è fruttato e vellutato, con retrogusto dolce.

GASTRONOMIA

L’olio extravergine di oliva è un alimento facilmente deperibile che necessita di una corretta conservazione per mantenere intatte le sue caratteristiche organolettiche. È dunque opportuno conservarlo in ambienti freschi e al riparo dalla luce, ad una temperatura compresa fra 14 e 18°C, lontano da fonti di calore e da prodotti che emanano particolari odori. È inoltre consigliabile consumarlo entro 4-6 mesi dalla spremitura, per gustarlo nel periodo di massima espressione del suo sapore. L’olio extravergine di oliva Val di Mazara DOP ha un gusto intensamente aromatico adatto ad esaltare pietanze saporite come le minestre di legumi, e piatti da gusto deciso, come le grigliate di pesce. Si abbina inoltre bene a insalate “selvatiche” e ortaggi bolliti.

NOTA DISTINTIVA

L’olio extravergine di oliva Val di Mazara DOP si caratterizza per un livello di acidità massima totale di 0,5 g per 100 g di olio e un punteggio al panel test maggiore o uguale a 6,5.