Wood top table on blur supermarket background.jpg

Filiera OrtoFrutta DOS Sicilia 

Logo Carota Novella di Ispica .jpg

Consorzio di Tutela della Carota Novella di Ispica IGP

Perché scegliere la Carota Novella di Ispica? Per la precocità della sua maturazione, per la sua pezzatura, per le qualità organolettiche e per quella chimiche, ossia la ricchezza di carotene e glucosio.
La particolare combinazione di fattori pedoclimatici e produttivi nell’area delimitata dal disciplinare di produzione, infatti, consente al territorio di esprimersi al meglio, permettendo al prodotto di avere una serie di caratteristiche che lo rendono unico.
Le temperature invernali elevate e le ore di luce solare, in particolare, sono quelle che favoriscono una colorazione più intensa, una conformazione più regolare e un’ottimizzazione dei contenuti in zuccheri, vitamine e sali minerali.
Arriva al consumatore dopo avere completato il ciclo di maturazione in campo aperto. E’ ricca di beta carotene (vitamina A) e di altre vitamine del gruppo B, PP, D ed E, preziose per la vista e per la pelle. Ha una forte azione antiossidante che contrasta i radicali liberi, aiuta nelle diete dimagranti.
La Carota di Ispica Igp raggiunge la maturazione commerciale già alla fine di febbraio (20 febbraio), da cui “Novella”, ed è in commercio fino agli inizi di giugno. La si può trovare dunque sul mercato, fresca e croccante, con profumo intenso e aroma erbaceo, nel periodo invernale e primaverile. Un importante punto di forza del prodotto che può giungere sui mercati nazionali e internazionali con un certo anticipo rispetto ad altre produzioni, colmando con gusto e qualità il gap produttivo di alcuni Paesi.

Consorzio di Tutela della Carota Novella di Ispica IGP   

Via B. Spadaro, 97 - Ispica (RG)
Tel: +39 0932 950964

igp png.png
Fresche verdure biologiche

Scheda tecnica di prodotto 

DESCRIZIONE
La Carota Novella di Ispica IGP è un ortaggio fresco appartenente alla specie Daucus carota L., nelle varietà derivanti dal gruppo Carota Semilunga Nantese e relativi ibridi.

ZONA DI PRODUZIONE
La zona di produzione della Carota Novella di Ispica IGP comprende alcuni comuni delle province di Ragusa, Siracusa, Catania e Caltanissetta, nella regione Sicilia.

METODO DI PRODUZIONE
Prima della semina il terreno viene adeguatamente preparato con aratura che crea solchi profondi 40-50 cm. La semina viene effettuata in autunno con seminatrici pneumatiche di precisione; segue la “rullatura” che interra i semi ad 1 cm di profondità. È ammesso l’uso di concimi purché misto-organici oppure a base di meso o micro-elementi. Possono inoltre essere eseguite operazioni di “sarchiatura” al fine di eliminare le erbe infestanti, migliorare la morbidezza del terreno e distribuire al meglio i concimi. La raccolta avviene giornalmente a partire dal 20 febbraio fino al 15 giugno, con l’ausilio di macchine raccoglitrici in grado di passare una volta sola sul terreno. Il prodotto fresco viene quindi lavato, selezionato e confezionato nella zona di produzione.

ASPETTO E SAPORE
La Carota Novella di Ispica IGP ha forma cilindro-conica, diametro variabile da 15 a 40 mm e peso compreso tra 50 e 150 g. Si presenta pulita, lucida in superficie; priva di radice apicale e radichette secondarie, senza fessure visibili; il colore arancione è particolarmente intenso. La polpa è tenera e croccante mentre la parte più interna è fibrosa. Il sapore è quello tipico della carota; il profumo è intenso con note di erbaceo.

GASTRONOMIA
La Carota Novella di Ispica IGP va conservata in luogo fresco, meglio se in frigorifero nel ripiano in cui si ripongono solitamente le verdure, avvolta in un canovaccio appena inumidito. Per non disperdere le sue qualità nutrizionali, l’ideale è consumarla cruda, in pinzimonio o in insalata, oppure cotta al vapore. In cucina, è uno degli ingredienti più diffusi e ogni ricetta richiede un taglio particolare. Si abbina ad altri ortaggi, servita in insalata o in piatti caldi. Famoso il suo impiego nella preparazione di dolci, zuppe, caponata e marmellate. È gustosa anche fritta, lessa o cucinata in agrodolce.

NOTA DISTINTIVA
Giungendo a maturazione già a fine febbraio, la Carota Novella di Ispica IGP si distingue dalle altre carote per essere un prodotto tipicamente invernale-primaverile, precoce, per questo definita “novella”, dalle eccellenti caratteristiche chimiche e organolettiche.

 

Scheda prodotto completa disponibile sul sito ufficiale di Fondazione Qualivita